ROSAJANSKI DOLUNO - Dulïna se nalaža tu-w Reġuni Friuli-Venezia Giulia. Göra Ćanïnawa na dilä di mërä ta-mi to Laško anu to Buško nazijun.
State ascoltando, ITALY RVR Radio Val Resia.Le trasmissioni in Lingua Resiana sono a cura di Tiziano Quaglia.Saranno trasmissioni settimanali dalla Domenica fino al Sabato successivo con i seguenti orari: Ore 13:00 e Ore 21:00 tutti i giorni. Ci sarà anche una edizione notturna alle ore 03:00 per favorire gli ascolti da oltre Oceano ( ore 20-21-22 in U.S.A. e intero continente Americano).---- You are listening to, ITALY RVR Radio Val Resia.Le broadcasts Resian Language are by Tiziano Quaglia. They will be broadcast weekly from Sunday until next Saturday at the following times: 13:00 and 21:00 every day. There will also be a night edition at 03:00 order to attract listeners from overseas (20-21-22 hours in the US and the American continent)


IL SITO DEDICATO A TUTTO IL POPOLO RESIANO CHE TENACEMENTE CONTINUA A DIFENDERE LINGUA,CULTURA E TRADIZIONE


Il Popolo Resiano, lotta contro l'imposizione all'appartenenza alla Minoranza Nazionale Slovena

venerdì 5 settembre 2008

CARLO ALTOMONTE SCRIVE:


UNA LEGGE NUOVA MA NULLA CAMBIA, AL CONTRARIO.


 


La nuova legge Reg. n° 26 sulla tutela per la lingua slovena in provincia d’Udine da poco emanata dalla regione F.V.G. classifica la nostra Valle e il Resiano come una minoranza Slovena.Chi dice il contrario afferma un falso. Voi stessi per togliervi ogni dubbio su chi dice la verità, potete leggerla, così capirete tante cose.Quanto accaduto non ha precedenti, non sono bastate sia gli incontri con i politici, sia la nostra partecipazione al consiglio regionale, che aveva l’intento di far sapere chiaramente la nostra posizione sulla legge che stavano approvando. Cosi che dobbiamo immaginare, che il tutto era messo in atto per trovare la quadra tra gli interessi dei partiti e la casta del potere. N’è uscita una legge che ha trovato il modo di accontentare in particolare la casta Slovena, con una legge demagogica e lesiva nei nostri confronti.Il sottoscritto proponeva tramite richiesta scritta al Sindaco di mettere in discussione in una seduta di consiglio l’intera vicenda, ma ad oggi il tutto e rimasto fermo. Visto che la mia proposta sicuramente rimarrà inascoltata,vi faccio partecipi di quanto volevo chiedere. La proposta era quella di copiare quanto accadde in un’altra regione d’Italia per i cittadini che non si sentono di appartenere ad una minoranza, invece che ad un’altra, quindi ogni cittadino, tramite una propria dichiarazione poteva esprimere la propria appartenenza.Nel nostro caso di non essere minoranza Slovena. Come mai questo non accade? Ed ancora oggi si lascia una popolazione senza una risposta univoca sia nelle affermazioni che con i fatti? Per interessi. Interessi che farebbero venir meno introiti al Comune ed associazioni. Associazioni che dichiarandosi di appartenere alla minoranza slovena, oggi, grazie alla legge appena emanata si ritrovano ulteriori sovvenzionamenti da dividersi, e per quelle che sono solo nella nostra Valle appena 100.000 euro. Vi  sembrano pochi? Quanto scritto e solo la premessa, in quanto voglio farvi sapere, che se ad oggi, dobbiamo riconoscere alla minoranza slovena le nostre tradizioni, la lingua, la cultura, dobbiamo tra poco riconoscerli anche il territorio. Avete letto bene il TERRITORIO. Chi dovrebbe informare noi Resiani, ed anche tutelare il nostro territorio non può ignorare che in Regione stavano e hanno approvato le nuove disposizioni per la programmazione faunistica e per l’esercizio dell’attività’ venatoria per la tutela della fauna selvatica alla direttiva 79/409/CEE. Voi direte, che cosa c’entra tutto questo? C’entra e come, in quanto i rappresentanti della minoranza Slovena al Consiglio Regionale hanno chiesto, che dove vi siano territori dove vi sia la rappresentanza slovena in quanto dichiaratosi con riferimento alla legge n° 38, lì le modifiche le deve decidere la stessa minoranza. Adesso ci siamo capiti? Prima ci tolgono la lingua, la cultura, le tradizioni, adesso si vogliono appropriare anche del territorio. Ci vogliono  assimilare. Ma noi non abbassiamo la guardia, siamo sempre attenti che questo non accada. Concludo augurandovi di trascorrere delle serene ferie.

CARLO ALTOMONTE


Capo Gruppo Lista "FORZE NOVE PER RESIA""


1 commento :

  1. Salve, dopo una ricerca non ho trovato nulla di troppo specifico a riguardo.

    Sapreste indicarmi una fonte ufficiale dove trovare i riferimenti alla richiesta dei consiglieri di minoranza linguistica slovena riguardo le disposizioni per la programmazione faunistica ecc.?


    Saluti, Luca.

    RispondiElimina