ROSAJANSKI DOLUNO - Dulïna se nalaža tu-w Reġuni Friuli-Venezia Giulia. Göra Ćanïnawa na dilä di mërä ta-mi to Laško anu to Buško nazijun.
State ascoltando, ITALY RVR Radio Val Resia.Le trasmissioni in Lingua Resiana sono a cura di Tiziano Quaglia.Saranno trasmissioni settimanali dalla Domenica fino al Sabato successivo con i seguenti orari: Ore 13:00 e Ore 21:00 tutti i giorni. Ci sarà anche una edizione notturna alle ore 03:00 per favorire gli ascolti da oltre Oceano ( ore 20-21-22 in U.S.A. e intero continente Americano).---- You are listening to, ITALY RVR Radio Val Resia.Le broadcasts Resian Language are by Tiziano Quaglia. They will be broadcast weekly from Sunday until next Saturday at the following times: 13:00 and 21:00 every day. There will also be a night edition at 03:00 order to attract listeners from overseas (20-21-22 hours in the US and the American continent)


IL SITO DEDICATO A TUTTO IL POPOLO RESIANO CHE TENACEMENTE CONTINUA A DIFENDERE LINGUA,CULTURA E TRADIZIONE


Il Popolo Resiano, lotta contro l'imposizione all'appartenenza alla Minoranza Nazionale Slovena

venerdì 24 ottobre 2008

PdL: Novelli, in Aula mozione per tutela lingue slavofone

22 Ottobre 2008, ore 12:52


(ACON) Trieste, 22 ott - COM/RC - "Tutelare e valorizzare le lingue slavofone della Provincia di Udine, denominate Natisoniano, Po-nasen e Resiano". È quanto chiedono alla Giunta regionale, attraverso una mozione, Roberto Novelli (primo firmatario), Piero Camber e Roberto Marin del PdL, Ugo De Mattia di LN, Roberto Asquini e Luigi Ferone del Gruppo misto.


Ciò che i sei consiglieri desiderano è che l'Esecutivo regionale promuova presso il Governo e il Parlamento il riconoscimento della specifica identità culturale e linguistica delle comunità slavofone della Provincia di Udine.


La mozione - rende noto Novelli - è all'ordine del giorno della seduta d'Aula di martedì prossimo, 28 ottobre. L'articolo 2 della legge 482/1999 prevede la tutela sul territorio della lingua tedesca, friulana e slovena, quest'ultima riconosciuta anche dalla legge 38/2001 dove, all'articolo 4, prevede l'applicazione delle misure di tutela nei territori in cui la minoranza è storicamente presente. Queste due leggi nazionali menzionano anche le comunità linguistiche storiche presenti in Provincia di Udine, ovvero le popolazioni della Val Resia, delle Valli del Natisone e delle Valli del Torre, ma le ricomprende nella minoranza linguistica slovena, nella quale però queste non si riconoscono.


Per questo - conclude l'esponente del PdL - anche a seguito delle numerose istanze di tutela presentate negli ultimi anni dalla popolazione stessa di quei territori, chiediamo sia operata una specifica tutela delle comunità linguistiche storiche delle tre valli della Provincia di Udine attraverso la modifica del citato articolo 2 della legge 482/1999.

Nessun commento :

Posta un commento