ROSAJANSKI DOLUNO - Dulïna se nalaža tu-w Reġuni Friuli-Venezia Giulia. Göra Ćanïnawa na dilä di mërä ta-mi to Laško anu to Buško nazijun.
State ascoltando, ITALY RVR Radio Val Resia.Le trasmissioni in Lingua Resiana sono a cura di Tiziano Quaglia.Saranno trasmissioni settimanali dalla Domenica fino al Sabato successivo con i seguenti orari: Ore 13:00 e Ore 21:00 tutti i giorni. Ci sarà anche una edizione notturna alle ore 03:00 per favorire gli ascolti da oltre Oceano ( ore 20-21-22 in U.S.A. e intero continente Americano).---- You are listening to, ITALY RVR Radio Val Resia.Le broadcasts Resian Language are by Tiziano Quaglia. They will be broadcast weekly from Sunday until next Saturday at the following times: 13:00 and 21:00 every day. There will also be a night edition at 03:00 order to attract listeners from overseas (20-21-22 hours in the US and the American continent)


IL SITO DEDICATO A TUTTO IL POPOLO RESIANO CHE TENACEMENTE CONTINUA A DIFENDERE LINGUA,CULTURA E TRADIZIONE


Il Popolo Resiano, lotta contro l'imposizione all'appartenenza alla Minoranza Nazionale Slovena

venerdì 31 ottobre 2008

RINVIATA DISCUSSIONE SULLA MOZIONE DELLE LINGUE SLAVOFONE

SA: Kocijancic su rinvio mozione lingue slavofone


30 Ottobre 2008, ore 17:53


(ACON) Trieste, 30 ott - COM/ET - Confidando sul fatto che l'intera giornata di giovedì sarebbe stata dedicata alla discussione e alla votazione della legge sul commercio, i presentatori della mozione sulla tutela delle lingue denominate Natisoniano, Po-nasen e Resiano della provincia di Udine hanno rinviato ulteriormente la discussione del testo che, se va bene, si farà a gennaio del prossimo anno.


Questo l'appunto del capogruppo di Sinistra Arcobaleno in Consiglio regionale, Igor Kocijancic, che taccia il documento presentato dalla maggioranza di pressappochismo e ignoranza.


Difficile, secondo Kocijancic, collocare il provvedimento tra le priorità del Governo nella complicata fase attuale. Incomprensibile anche il fatto che ad alcuni consiglieri regionali credano ancora coloro i quali rivendicano con orgoglio l'appartenenza natisoniana, resina e po-nasen, con il clamoroso errore di trascrizione del termine corretto po nasim (con il segno diacritico sulla "s").


Come fanno - conclude Kocijancic - a non intuire che, ove si avverasse quanto scritto nella mozione, avrebbero forse la grande soddisfazione di non essere considerati sloveni, ma anche molte meno risorse per la tutela e i progetti di mantenimento e sviluppo delle loro parlate?                                                             


Chi è il sig. KOCIJANČIČ IGOR ?


sig. KOCIJANČIČ IGOR


Professione: Dipendente pubblico


In carica fino al: 5 Aprile 2008


Data di nascita: 7 Ottobre 1962


Luogo di nascita:
TRIESTE (TS)


Luogo di residenza:
TRIESTE (TS)


Curriculum: Rifondazione Comunista - Sinistra Europea/Stranka Komunisticne Prenove - Evropska Levica

Eletto nella circoscrizione di Trieste.

Nato il 7 ottobre 1962 a Trieste, ivi residente, coniugato, due figli. Maturità magistrale. Successivamente ha frequentato la facoltà di Sport ed Educazione fisica presso l’Università di Lubiana. Lingue conosciute: sloveno (madrelingua), italiana, russo e serbo-croato. Iscritto al Partito della Rifondazione Comunista dalla sua costituzione ed attualmente Segretario provinciale. Consigliere comunale e capogruppo di Rifondazione Comunista al Comune di Trieste fino al settembre 2003. Capogruppo di Rifondazione Comunista in Consiglio regionale. Campi d’interesse: problemi locali con particolare riguardo alla funzione degli enti locali, politica in generale con particolare riguardo ai problemi internazionali. Sport, in particolare il basket.

Eletto Canciani, in data 31 marzo 2006 gli è restituito il cognome nella forma originaria KOCIJANČIČ.

Nessun commento :

Posta un commento