ROSAJANSKI DOLUNO - Dulïna se nalaža tu-w Reġuni Friuli-Venezia Giulia. Göra Ćanïnawa na dilä di mërä ta-mi to Laško anu to Buško nazijun.
State ascoltando, ITALY RVR Radio Val Resia.Le trasmissioni in Lingua Resiana sono a cura di Tiziano Quaglia.Saranno trasmissioni settimanali dalla Domenica fino al Sabato successivo con i seguenti orari: Ore 13:00 e Ore 21:00 tutti i giorni. Ci sarà anche una edizione notturna alle ore 03:00 per favorire gli ascolti da oltre Oceano ( ore 20-21-22 in U.S.A. e intero continente Americano).---- You are listening to, ITALY RVR Radio Val Resia.Le broadcasts Resian Language are by Tiziano Quaglia. They will be broadcast weekly from Sunday until next Saturday at the following times: 13:00 and 21:00 every day. There will also be a night edition at 03:00 order to attract listeners from overseas (20-21-22 hours in the US and the American continent)


IL SITO DEDICATO A TUTTO IL POPOLO RESIANO CHE TENACEMENTE CONTINUA A DIFENDERE LINGUA,CULTURA E TRADIZIONE


Il Popolo Resiano, lotta contro l'imposizione all'appartenenza alla Minoranza Nazionale Slovena

martedì 9 giugno 2009

GRAZIE RESIANI


17 commenti :

  1. utente anonimo9 giugno 2009 01:10

    BEN FATTA!!!!

    SIAMO ANCORA RESIANI!

    RispondiElimina
  2. utente anonimo9 giugno 2009 01:11

    Sinceramente guardando questa immagine mi sono chiesto una cosa:

    perchè questa ferita ricoperta da due cerotti ?


    Poi ho tratto le mie conclusioni,

    poveri noi,

    poveri Resiani,

    e questo perchè il Resiano deve rimanere tutta la vita immerso nella sua valle, lamentarsi ogni giorno, dare la colpa a quello o quell'altro ma non ha le palle per voler cambiare qualcosa.


    Mi dispiace ma carissimi paesani questa volta avete completamente sbagliato.

    Avevate la possibilità di poter cambiare qualcosa ma la vostra pigrizia nel ragionare è prevalsa nel momento di scegliere il vostro candidato.


    Non potete dire che il gruppo di Madotto non era all'altezza, un gruppo di giovani motivati e con molta esperiensa in associazioni e protagonisti da anni nella vita Resiana, un candidato sindaco moderato e all'altezza del suo compito.


    Purtroppo no, per voi erano quelli che vi dovevano vendere alla Slovenia (per quelli che pensano a chi mangia cipolla e vanga il campicello aggiungo: Nazione della Comunità Europea in forte sviluppo Economico e Turistico) invece erano quelli che vi portavano centinaia di turisti a visitare la vostra vallata, cosa che nessuno ha mai fatto.


    Ma vi rendete conto che le uniche persone che arrivano a resia sono Slovene ?

    quando qualche amministrazione è riuscita a portare qualcuno a Resia ?


    Questa vostra decisione è la ferita al cuore che vedo io, una ferita che si prolunga da moltissimi anni, una ferita che non si rimarginerà mai perchè noi Resiani stiamo bene quando ci possiamo solo lamentare, mai quando possiamo cambiare qualcosa.


    E' dura vivere a Resia, ma la cosa più dura è sapere che sarà sempre più dura a causa di noi stessi che non vogliamo migliorare.


    Che delusione....

    RispondiElimina
  3. utente anonimo9 giugno 2009 20:10

    Carissimo "valresia"

    anche se potresti firmarti con un'altro paese visto che in Val Resia non ci abiti,

    Le tue fantasticherie lasciano il tempo che trovano, mi dispiace che adesso Nevio dovrà buttare tutte quelle Carte d'Identità Slovene appena stampate.

    Almeno così è stata sparsa la voce, questo è il modo di affrontare una campagna elettorale in gita turistica, fantasticherie di basso profilo per denigrare l'avversario.


    Non credo di averti mai offeso o offeso i Resiani, in caso il tuo modo di gestire la campagna elettorale nelle tue pagine secondo me è un'offesa a molti Resiani.


    Auguro a chi dovrà governare Resia un buon lavoro e che si tenga stretto gli Sloveni visto che sono gli unici che possono contribuire alle casse di quelle poche realtà commerciali rimaste in vallata.

    Se però non li volete dovete semplicemente chiedere a chi li invita o organizza le visite di pregarli di non invadere Resia con le loro corriere.


    Adesso non preoccupatevi più, per qualche anno potrete ancora vedere sventolare il tricolore sul pennone del Minicipio.

    RispondiElimina
  4. utente anonimo9 giugno 2009 20:38

    Caro anonimo...spero che tu sia di resia,prova ad informarti sulla tua nazionalità....in questo momento TUTTA LA POPOLAZIONE RI RESIA è ''CITTADINO ITALIANO DI NAZIONALITà SLOVENA''...come dici tu ''le uniche persone che vengono a resia sono slovene''...chiedi a Oseacco San Giorgio Prato o dove ti va meglio,se quando entrano in un bar o negozio fanno spese o si mettono a bere...vengono e portano le loro ''immondizie''...possono rimanere dove sono viviamo anche senza di loro!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  5. utente anonimo9 giugno 2009 21:22

    Ben fatto caro Turan, adesso che i tuoi amici Barbarino/Chinese sono andati su vai pure a Prato che c'è sempre un piatto di pasta pronto per te....


    Un' ultima cosa...mi infastidisce parecchio il fatto che tieni per delle settimane intere i messaggi in moderazione, non è questo un blog libero e civile o sei troppo impegnato già da giorni ai festeggiamenti o a ritagliarti un posticino in comune??...forse no visto i comportamenti non propriamente encomiabili dei tuoi compagni di lista...



    Cordiali saluti

    Di Lenardo Dino

    RispondiElimina
  6. Caro Di Lenardo Dino ( x piacere mi puoi dire chi sei esattamente, xchè di Di Lenardo Dino ce ne sono tanti), leggendo questi commenti ti renderai conto che sono un pò troppo caldi. Non trovi? E' per questo motivo che non vengono tutti pubblicati. Chi segue da due anni e più il mio Blog, sa che ad un certo punto ho dovuto applicare la moderazione per colpa di gente ignorante che anonimamente offendeva. Accetto solo (quasi) Commenti firmati, magari anche da un semplice NIK ( finto nome), che ognuno può tranquillamente usare per sempre. L'importante è firmarsi, non bisogna aver paura. Mi rendo conto che sarebbe più bello un botta e risposta tra Voi, ma per esperienza ti dico che è impossibile. La maleducazione purtroppo è molto presente.



    Un saluto

    Di Lenardo Franco Turan

    RispondiElimina
  7. utente anonimo10 giugno 2009 00:45

    Caro Franco,


    bene facere et male audire regium!

    Ammiro la tua calma e il tuo coraggio, ne dovrai avere ancora molto!

    A settembre dovrei andare in Sud Africa, ti porterò una "pelle d'elefante" ne avrai bisogno per continuare a gestire questo Blog.


    Con tutta la mia amicizia ti faccio tanti e tanti auguri.


    Alba Vissach

    RispondiElimina
  8. utente anonimo10 giugno 2009 02:00

    Carissimo Turan,

    puoi considerarti un vero ignorante, gestire in questa maniera un blog è proprio far vedere tutta l'ignoranza di una persona.


    hai appoggiato e gestito i messaggi unilateralmente in questo blog, la tua moderazione è semplicemente mirata politicamente non basata su offese.


    oggi ho saputo che durante una gita turistica (se non sbaglio in Austria) si è propinato alla gente che erano già pronte le carte di identità Slovene se passava Madotto.

    proprio come ha scritto l'altro anonimo: Se passa Madotto TUTTA LA POPOLAZIONE DI RESIA E' ''CITTADINA ITALIANA DI NAZIONALITA' SLOVENA''


    Se veramente ha vinto con questi stratagemmi è una vergogna, le voci circolano e non si sa mai se è tutto vero ma sono convinto che le cose usciranno prima o poi.


    Per quanto riguarda il messaggio di Di Lenardo Dino ne sono pienamente convinto, quando passi dalle nostre parti un piatto te lo serviranno sempre visto il tuo umile servizio svolto su queste pagine, cosa che dovresti vergognarti visto che come ho letto in altre parti non puoi usare il nome Resia per creare pagine simili.


    Queste pagine sono una vergogna.





    RispondiElimina
  9. utente anonimo10 giugno 2009 12:58

    io mi auguro, con tutto il cuore, che la "nuova" amministrazione cerchi di fare il meglio per resia

    DI PROBLEMI A RESIA CE NE SONO PARECCHI ALTRI OLTRE AL FATTO LINGUISTISTICO.E SONO DA RISOLVERE!!!!

    PER QUANTO RIGUARDA IL RESIANO: INSEGNATELO AI VOSTRI FIGLI!!!!!!!!SONO TANTI I MORALISTI...MA POI I VOSTRI FIGLI NON LO SANNO E NON PARLANO!!!!!

    E RIBADISCO CHE NON E' ASSOLUTAMENTE VERO CHE SE IL SINDACO FOSSE DIVENTATO NEVIO SAREMMO DIVENTATI SLOVENI..MA DAVVERO VI FATE INFINOCCHIARE COSI' E STATE A SENTIRE QUELLI CHE VE LA RACCONTANO????

    RITENGO CHE L'AFFERMAZIONE SIA GRAVISSIMA, LE PERSONE DOVREBBERO INFORMARSI BENE PRIMA DI ACCUSARE E DIFFAMARE.

    NESSUNO A RESIA SI SENTE SLOVENO!RENDIAMOCI CONTO!!!

    Firmato lll

    RispondiElimina
  10. #4 carissimo,


    Ma che senso di ospitalita` hai,... impressionante ...

    triste, davvero, come siete "kunstlich"

    nel scacciare pochi turisti che si perdono nella valle... poi questa di Sloveni che lasciano solo le loro immondizie, e` veramente forte, che spiega di quanto rispetto e` degna la gente che vuole anche spendere da voi, Resiani.

    Triste , davvero...

    Se un giorno mi trovero` li spero di trovare un straccio di ospitalita` che la trovi ovunque la gente e` consapevole delle proprie capacita` turistiche .

    Vi auguro che prevalga l `intelligenza nella vostra valle per il futuro... se no , mi dispiace molto per la gente Resiana , che un futuro per se lo vuole, in un modo civile ed Europeo.

    RispondiElimina
  11. utente anonimo14 giugno 2009 20:46

    Ciao a tutti...io non sono resiana, ma è una valle a cui mi sono affezionata parecchio e che piano piano sto imparando a conoscere. Ho vissuto molto da vicino la vicenda delle elezioni, ascoltando i vari malumori e condividendo la tensione di persone che si sentono italiane e che non possono farne parte completamente. A malincuore ho visto persone che senza accorgersene sono diventate di nazionalità slovena. Non sono razzista e per ora non ho mai avuto a che fare con i sloveni per poterli giudicare male, eppure non trovo corretto che per questioni di soldi e di benefici non riscossi dalla vallata, siate voi tutti (compresi quelli che erano d'accordo!) "venduti" a uno stato che di voi se ne fa beffa...interessandosi solo alla parte economica, ma che ben peggio, non interessa nulla di voi, della vostra lingua e delle vostre tradizioni, che io trovo molto affascinanti e che potrei definire inimitabili, cosa che i sloveni invece non condividono a quanto pare, e ne traggono vantaggio senza che lo sappiate!. Alla notizia della vincita del neo sindaco Sergio Chinese, nonostante non mi trovassi in valle per questioni di lavoro, ho condiviso la mia gioia con le persone che mi legano affettivamente a voi. Questa non è una vincita elettorale e basta, lo è molto di più morale, per le persone che chiedono semplicemente di essere italiane con tutti i diritti e doveri. Concludendo vorrei solo sottolineare ancora una volta, che anche se non sono resiana non vuol dire che non capisco i problemi che dovete affrontare ogni giorno (es: lavoro) ma bensì penso che la vicinta di del sig. Chinese sia un punto di partenza, per farvi valere inanzi tutto come persone! Continuate a lottare perchè la vostra lingua rimanga resiana, e non slovena, perchè i segnali stradali non siano scritti in sloveno ma in italiano e/o resiano, ma soprattutto perchè sulla vostra carta d'identità ci sia scritto "Cittadinanza Italiana" e "Nazionalità Italiana" (Con la I maiuscola :-) !).

    Vi auguro ogni bene e ogni buona cosa per il futuro!


    PS: carissimo 11 invece di scrivere (se così si può dire perchè quello NON è italiano!) inizia a conoscere la valle e la gente, poi fatti risentire e fammi sapere se veramente non sono ospitali! Nonostante io all'inizio non fossi vista di buon occhio, dopo quasi due anni posso dire di aver trovato una seconda famiglia!

    Prima di parlare, prova a conoscerli.......




    Una piccola resiana (non me ne vogliate!)

    RispondiElimina
  12. beh, che dire , sei veramente piccola , impara anche altro , che forse e` piu` importante delle lingue ....

    RispondiElimina
  13. utente anonimo16 giugno 2009 17:19

    sempre Franco Calligaris. Il PC ha il correttore e nono ho visto un errore madornale:è alla seconda riga c'è il "lo" articolo anzichè l'ho voce del verbo avere.

    RispondiElimina
  14. utente anonimo17 giugno 2009 10:14

    Al commento Nr 15.

    Complimenti scritto bene e molto ben portato ad una realita attuale ad Resia "INCOMPRESSIONE" vogliamo chiamarla .

    G.Pola

    RispondiElimina
  15. utente anonimo17 giugno 2009 19:15

    al commento n. 15.

    forse ha ragione paolo buttolo perchè se sei a Bratislava la gente attorno a te parla slovacco, non ceco. e poi ... guarda un pò...slovacco e sloveno sono quasi uguali se escludiamo la pronuncia e qualche declinazione in più. Sbuhon

    RispondiElimina
  16. utente anonimo18 giugno 2009 10:19

    ehhhh mio nonno, quello friulano non quello resiano, mi diceva sempre che un pioppo non può dare castagne... sul fatto della lingua hai perfettamente ragione è slovacco e non ceco. lapsus lingue dicevano gli antichi. comunque non t'arrabbiare dai, chiederò di essere tutelato quale minoranza slovacca.

    ciao a tutti belli e brutti dalla Romania (sto giro)


    FC

    RispondiElimina
  17. utente anonimo19 giugno 2009 02:26

    ..ma quando capirete che siete tutti cugini in valresia.... ..

    tutti parenti e sputtate nel vostro piatto... ma vi rendete conto??


    ma dove sta la ragione o e` diventato tutto politica??


    non e` mica disceso dal cielo il resiano?'!




    RispondiElimina