ROSAJANSKI DOLUNO - Dulïna se nalaža tu-w Reġuni Friuli-Venezia Giulia. Göra Ćanïnawa na dilä di mërä ta-mi to Laško anu to Buško nazijun.
State ascoltando, ITALY RVR Radio Val Resia.Le trasmissioni in Lingua Resiana sono a cura di Tiziano Quaglia.Saranno trasmissioni settimanali dalla Domenica fino al Sabato successivo con i seguenti orari: Ore 13:00 e Ore 21:00 tutti i giorni. Ci sarà anche una edizione notturna alle ore 03:00 per favorire gli ascolti da oltre Oceano ( ore 20-21-22 in U.S.A. e intero continente Americano).---- You are listening to, ITALY RVR Radio Val Resia.Le broadcasts Resian Language are by Tiziano Quaglia. They will be broadcast weekly from Sunday until next Saturday at the following times: 13:00 and 21:00 every day. There will also be a night edition at 03:00 order to attract listeners from overseas (20-21-22 hours in the US and the American continent)


IL SITO DEDICATO A TUTTO IL POPOLO RESIANO CHE TENACEMENTE CONTINUA A DIFENDERE LINGUA,CULTURA E TRADIZIONE


Il Popolo Resiano, lotta contro l'imposizione all'appartenenza alla Minoranza Nazionale Slovena

lunedì 20 agosto 2012

Resia, orso attacca un gregge e uccide sei pecore

Un orso ha scelto malga Canin, in comune di Resia, per le sue incursioni notturne. A farne le spese è stato il gregge di Giancarlo Morandi, che nell’ultima settimana si è visto sottrarre sei pecore.

Le scorrerie del grosso plantigrado sono avvenute la scorsa settimana, nelle giornate di mercoledì, giovedì e venerdì. Le pecore sono state letteralmente sbranate, mentre trascorrevano la notte nella malga Canin. Il pastore ha ritrovato le carcasse degli animali le mattine seguenti e non ha potuto fare altro che avvertire le autorità competenti. «Sarò costretto a spostare il gregge (quasi mille capi ndr) in una vallata vicina - afferma Giancarlo Morandi - visto che non posso fare altro per difendere le mie pecore. Pensare di costruire una recinzione quassù è impossibile, visto che, senza una strada, dovrei portare tutto il materiale a spalla. Ho deciso di spostarmi - aggiunge - anche se questo mi causerà dei danni, visto che in malga Canin c’è erba a disposizione almeno per altri dieci giorni». Morandi conosce come le sue tasche queste zone. Fin dal 1996 frequenta le malghe della Val Resia con le sue greggi. Addirittura dagli anni ’80 quelle della Val Dogna. «Anche in questa zona un orso mi ha portato via una pecora - ricorda - lo scorso 27 luglio». In casi come questi, il pastore ha diritto ad un risarcimento per i capi sottratti, ma è indispensabile ritrovare i resti dell’animale sbranato dall’orso e, com’è facile intuire, non sempre è possibile. Se per un gregge l’orso è motivo di pericolo, per i turisti che numerosi frequentano queste zone, può essere un motivo di richiamo. A metterlo in evidenza è il sindaco di Resia Sergio Chinese. «Potrebbe capitare di vedere l’orso tra le malghe Coot e Canin - commenta Chinese - e questo incentiverà di certo il turismo faunistico».

Tratto dal Messaggero Veneto del 14 agosto 2012 

1 commento :

  1. E se L`orso attaccasse un Turista solo per caso??
    Mettiamo a caso che veramente una storia del genere succedesse chi e`che si prende la responsabilita in questo caso?Certo che il Sig Chinese vede solo un "Richiamo"x i turisti che frequentano quelle Zone ,come tutti sappiamo anche gl`orsi sono animali Schivi, diffidenti e solitarii, è estremamente difficile da incontrare. Al contrario di quello che si pensa, non è aggressivo e non attacca, se non quando pensa di essere in pericolo e non ha altre vie di fuga.Percio cosa dovrei io pensare nel momento se per caso in un momento di "Richiamo"mi trovo a 4 occhi con un Orso?Bene o male io non so che cosa sta pensando l´orso nel momento che x caso si aggira nei miei paraggi,mi vede come un nemico e non avendo possibilita di fuga mi vede come una "Pecorella" Vabbe ora non voglio esagerare come gia detto L´Orso e un animale schivo e diffidente percio....
    Saluti
    Giorgio

    RispondiElimina