ROSAJANSKI DOLUNO - Dulïna se nalaža tu-w Reġuni Friuli-Venezia Giulia. Göra Ćanïnawa na dilä di mërä ta-mi to Laško anu to Buško nazijun.
State ascoltando, ITALY RVR Radio Val Resia.Le trasmissioni in Lingua Resiana sono a cura di Tiziano Quaglia.Saranno trasmissioni settimanali dalla Domenica fino al Sabato successivo con i seguenti orari: Ore 13:00 e Ore 21:00 tutti i giorni. Ci sarà anche una edizione notturna alle ore 03:00 per favorire gli ascolti da oltre Oceano ( ore 20-21-22 in U.S.A. e intero continente Americano).---- You are listening to, ITALY RVR Radio Val Resia.Le broadcasts Resian Language are by Tiziano Quaglia. They will be broadcast weekly from Sunday until next Saturday at the following times: 13:00 and 21:00 every day. There will also be a night edition at 03:00 order to attract listeners from overseas (20-21-22 hours in the US and the American continent)


IL SITO DEDICATO A TUTTO IL POPOLO RESIANO CHE TENACEMENTE CONTINUA A DIFENDERE LINGUA,CULTURA E TRADIZIONE


Il Popolo Resiano, lotta contro l'imposizione all'appartenenza alla Minoranza Nazionale Slovena

venerdì 12 dicembre 2014

RESIA TV: DIRETTA TV CON VOI

Sabato 13 dicembre ore 11

su VAL RESIA - RESIJE TV

Vi aspettiamo

18 commenti :

  1. L’esperimento è riuscito perfettamente. Complimenti Franco Turan per questa tua iniziativa. L’esame, la prova, se inizialmente poteva forse darti qualche preoccupazione, puoi andare fiero di aver dato, oltre la tua voce e quella di Alberto, anche la visione di quello che potrebbe essere, non solo un provino ma un qualcosa di altamente positivo e importante, per informare e per tenere informati i resiani, quei resiani che credono ancora nella propria resianità e nella loro specifica e reale identità.

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lo sloveno fa parte del sancrito ( detto da un eminente scrittore sloveno) e quindi non ha alcun diritto di dire che il Resiano è una variante slovena. sono gli sloveni che sono una variante di tutte le lingue del mondo alle quali si rifanno (sempre a detta del noto scrittore), compresi i francesi, svizzeri e tedeschi. complimenti alla slovenia che ha tutte le lingue del mondo come sue varianti ad eccezione di una: IL RESIANO.

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Andrea, ti rifaccio la domanda. A questo punto sarebbe ora che tu ti facessi conoscere lealmente, dichiararti da che parte stai. Te lo dico perché io ho dei forti dubbi, tu non sei un autentico resiano o pseudo tale, potrei anche sbagliarmi, ma mi pervade un forte dubbio che, in me rimane pur sempre tenace e costante. Da come ti esprimi sembri di un’altra etnia e di un’altra realtà. Dalle tue espressioni, si capisce, come dalle tue stesse terminologie mi ricordi, in modo palese, qualche personaggio del passato non tanto remoto. Forse sei la stessa persona, certamente la stessa che, nel frattempo, ha cambiato pelle. Prima conosciuto come Josipovic, poi meglio noto come Renci, e adesso sotto il nome di Andrea. Sta a te, dunque, dissipare questo mio disonesto sospetto.
    Non cercare di svicolare o di prendere scorciatoie, arrampicarti sugli specchi e poi scivolare giù, sempre più giù, come sei ormai specialista nell’allontanarti da un argomento che non vuoi affrontare, o per meglio dire, evitare.
    Tu inviti Canin a scrivere una frase completa in lingua Resiana, vedo che scrivi lingua e non dialetto, se è lingua non dovrebbe, quindi, derivare dai dialetti sloveni, o specificatamente dalla lingua dialettale slovena, a questo punto io ti giro lo stesso discorso, prova tu a scrivere, non una frase, ma un intero articolo in resiano. Non vuoi, non puoi, hai paura di scoprirti, di farti riconoscere? Sei, a questo punto, un ambiguo personaggio che pontifica, sentenzia, capace solo di sputare sentenze, solo per il gusto di provocare.
    Se nella pentola di Canin cadono pappagalli, la tua è piena di frottole e confusione.

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. canin con gli sloveni e pseudo tali parla e parlerà esclusivamente italiano. Andrea o come diavolo si vuol far chiamare frequenta lo zveza slovenkih kulturnih drustev e da loro si è fatto trascrivere quello che ha scritto. il piagnucoloso Andrea si lamenta che non vogliono parlare Resiano con lui ma io gli ho detto che lo parli con i suoi compari di circolo, ma loro si vede non vogliono farlo perché lubiana ha detto di privilegiare lo sloveno e mandare in soffitta il Resiano. Canin, ripeto, non parla e non parlerà mai in Resiano con gli sloveni o pseudo tali. Per quanto riguarda il mio non interessamento per il Resiano è esattamente il contrario. Se Andrea fosse veramente Resiano parlerebbe solo e sempre il Resiano, mentre ha sempre detto che il Resiano lo parla solo a casa, e quindi si deduce che o non è Resiano o si vergogna di esserlo. E' inutile chiedermi di scrivere in Resiano per quanto ho detto sopra e questo lo mantengo perché ho la testa dura. Certamente non sono assolutamente favorevole a coloro che sono dei voltagabbana.
    Il latino deriva dal lituano, il greco dalla groenlandia. Gli sloveneti derivano dallo slow food ed ho saputo che un centinaio di comuni del veneto hanno richiesto a gran voce di entrare a far parte della legge 38 per ottenere la denominazione di comunità nazionale slovena.
    Amen

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Canin non è il cagnolino di Andrea e perciò lei non ha capito che io ragiono con la mia testa e faccio e dico quello che voglio. Probabilmente lei è abituato a muovere la coda, ad alzare la zampa a richiesta ,a fare tutto quello che gli viene detto. Io non ho chiesto che lei scrivesse in Resiano, perché non mi interessa una persona che prima si dichiara slovena e poi cambia diverse versioni.E' lei che non ha capito che io non ho nessuno che può dirmi quello che devo o non devo fare. Io non devo dimostrare niente a nessuno, specialmente a lei che come me non rappresenta nessuno se non solo se stesso. Io so nuotare e mi butto in acqua quando e dove voglio. Non ho costrizioni e del mio operato non devo risponderne a nessuno, solo a me stesso, tantomeno a lei che per me rappresenta il nulla, lo zero assoluto. E' lei che non capisce il senso e il contenuto di quello che dico. Non sono io che mi sono lodato di parlare il Resiano, lo sloveno, il croato e chi più ne ha più ne metta. Nei tempi antichi il re o il sovrano aveva una persona che doveva farlo ridere, e se non lo faceva poteva anche andargli male, aveva un nome che si è confermato ed è conosciuto sino ai giorni nostri.

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    4. prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr

      Elimina
    5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  8. 23 marzo 2014 0re 14.46 e Lei Turan cosa difende la teoria turanica che sostiene che i Resiani sono parenti dei Turchi?.......cosi scrive ANDREA
    23 marzo 2014 ore 19.08 TURAN così risponde : Signor Andrea, Turan a Resia e in lingua Resiana ha un'altro significato. Mi dispiace per lei. p.s.: dovrebbe sapere cosa vuol dire Turan, già che dice che il Resiano è un dialetto sloveno.
    24 marzo 2014 ore 06.51 Olgica T in soccorso a Andrea scrive: in Val Torre vorrebbe dire campanile e in resiano?
    non voglio dilungarmi ma questo sarebbe l'Andrea che pontifica chi è o non è Resiano? dovremmo lasciare la scena ai veri Resiani? a chi? a quelli come lei che aspirano a diventare sloveni? saremmo come quelli che hanno aspettato gli sloveni per farsi dire il nome del cervino, oppure agli indiani che hanno parole di derivazione slovena.
    Posso riesumare tutti i suoi scritti che dicono tutto e il contrario di tutto.
    Non sono io che si deve aggiustare. Si dia lei una sistemata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. Turan mi ha detto che il suo nome vuol dire campanile,infatti un suo lontano parente arrivò dall'estero con un cappello che sembrava un turan,cioè campanile.In dialetto sloveno:na turmu:sul campanile.

      Elimina