ROSAJANSKI DOLUNO - Dulïna se nalaža tu-w Reġuni Friuli-Venezia Giulia. Göra Ćanïnawa na dilä di mërä ta-mi to Laško anu to Buško nazijun.
State ascoltando, ITALY RVR Radio Val Resia.Le trasmissioni in Lingua Resiana sono a cura di Tiziano Quaglia.Saranno trasmissioni settimanali dalla Domenica fino al Sabato successivo con i seguenti orari: Ore 13:00 e Ore 21:00 tutti i giorni. Ci sarà anche una edizione notturna alle ore 03:00 per favorire gli ascolti da oltre Oceano ( ore 20-21-22 in U.S.A. e intero continente Americano).---- You are listening to, ITALY RVR Radio Val Resia.Le broadcasts Resian Language are by Tiziano Quaglia. They will be broadcast weekly from Sunday until next Saturday at the following times: 13:00 and 21:00 every day. There will also be a night edition at 03:00 order to attract listeners from overseas (20-21-22 hours in the US and the American continent)


IL SITO DEDICATO A TUTTO IL POPOLO RESIANO CHE TENACEMENTE CONTINUA A DIFENDERE LINGUA,CULTURA E TRADIZIONE


Il Popolo Resiano, lotta contro l'imposizione all'appartenenza alla Minoranza Nazionale Slovena

lunedì 25 gennaio 2016

Resia: La scuola primaria potrà continuare la sua attività

La positiva funzione della scuola per la formazione della comunità potrà proseguire anche nel prossimo anno scolastico 2016-17. Infatti, le scuole di Resia, grazie ai riscontri della direzione scolastica regionale, continueranno la loro attività. «Le scuole primarie della Valle – spiega il sindaco Sergio Chinese –, fortemente sostenute anche dall’amministrazione comunale offrono svariate attività integrative e formative, relative anche alla specificità della cultura resiana e rivolte al potenziamento di quelle curricolari. Da anni, poi, le classi sono state dotate di mezzi informatizzati per un più immediato ed efficace apprendimento, perciò sono una realtà positiva che è stata anche gratificata da ripetuti successi nei concorsi con ambiti premi, ottenuti negli ultimi anni». E le iscrizioni di alunni anche da località vicine ne sono una positiva conferma. «Difendere la scuola di questo angolo, seppur piccolo, di Friuli – conclude Chinese – significa capire quanto importante sia un’identità culturale come quella della Val Resia»

Tratto dal Messaggero Veneto del 24 gennaio 2016

3 commenti :

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. ringraziamo comunque,l'ottimo Sandro Quaglia, per le pallottole propinateci, non c'erano dubbi che i falsi resinai si sarebbero immediatamente mobilitati per il "nulla". grazie. continuate cosi. Il commento precedente cancellato perché le parole erano in libera uscita. Ritengo che il Sindaco un attivino più in su del sunnominato.

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina