ROSAJANSKI DOLUNO - Dulïna se nalaža tu-w Reġuni Friuli-Venezia Giulia. Göra Ćanïnawa na dilä di mërä ta-mi to Laško anu to Buško nazijun.
State ascoltando, ITALY RVR Radio Val Resia.Le trasmissioni in Lingua Resiana sono a cura di Tiziano Quaglia.Saranno trasmissioni settimanali dalla Domenica fino al Sabato successivo con i seguenti orari: Ore 13:00 e Ore 21:00 tutti i giorni. Ci sarà anche una edizione notturna alle ore 03:00 per favorire gli ascolti da oltre Oceano ( ore 20-21-22 in U.S.A. e intero continente Americano).---- You are listening to, ITALY RVR Radio Val Resia.Le broadcasts Resian Language are by Tiziano Quaglia. They will be broadcast weekly from Sunday until next Saturday at the following times: 13:00 and 21:00 every day. There will also be a night edition at 03:00 order to attract listeners from overseas (20-21-22 hours in the US and the American continent)


IL SITO DEDICATO A TUTTO IL POPOLO RESIANO CHE TENACEMENTE CONTINUA A DIFENDERE LINGUA,CULTURA E TRADIZIONE


Il Popolo Resiano, lotta contro l'imposizione all'appartenenza alla Minoranza Nazionale Slovena

giovedì 9 giugno 2016

Resia: Delegazione russa da oggi in visita alla vallata

Da «la Russie l'antenat» recita un brano di Arturo Zardini. A parte l'affermazione, tutta da dimostrare, in virtù del suo ultra millenario isolamento Resia ha conservato alcune sue caratteristiche tra cui una lingua slava antica giunta fin qui in modo quasi integrale.
«Gli studi su questa parlata - ricorda il sindaco Sergio Chinese – iniziarono già dal XVIII secolo da parte di studiosi provenienti dalla Russia zarista. Non solo per questo, ma anche per altro, oggi la Val Resia, con il patrocinio e il sostegno del Consolato onorario della Federazione russa di Udine e il Centro per lo sviluppo transnazionale tra Italia e Russia, si appresta a stringere un significativo accordo di collaborazione in previsione di un gemellaggio con la città russa di Fryazino, della regione di Mosca». La città di Fryazino, fra l'altro, fu così chiamata dalla parola “fryazini” che in russo antico significa “italiano”. La delegazione russa, annuncia il sindaco - con un impegnativo programma sarà presente in Friuli già da oggi 8 giugno e sabato 11 giugno visiterà la Val Resia per la "Giornata della Russia", un gemellaggio che legherà le due realtà in un fraterno abbraccio. Nell’occasione ci sarà l’apertura di una mostra fotografica russa “Art Confessione”, l’esibizione di gruppi musicali e corali delle due comunità e mercatini con prodotti tipici e tradizionali. L'accordo di collaborazione che sarà siglato in municipio, sabato alle 10.30, intende favorire scambi di amicizia tra le due comunità, promuovere iniziative di scambio e collaborazione.

Nessun commento :

Posta un commento