ROSAJANSKI DOLUNO - Dulïna se nalaža tu-w Reġuni Friuli-Venezia Giulia. Göra Ćanïnawa na dilä di mërä ta-mi to Laško anu to Buško nazijun.
State ascoltando, ITALY RVR Radio Val Resia.Le trasmissioni in Lingua Resiana sono a cura di Tiziano Quaglia.Saranno trasmissioni settimanali dalla Domenica fino al Sabato successivo con i seguenti orari: Ore 13:00 e Ore 21:00 tutti i giorni. Ci sarà anche una edizione notturna alle ore 03:00 per favorire gli ascolti da oltre Oceano ( ore 20-21-22 in U.S.A. e intero continente Americano).---- You are listening to, ITALY RVR Radio Val Resia.Le broadcasts Resian Language are by Tiziano Quaglia. They will be broadcast weekly from Sunday until next Saturday at the following times: 13:00 and 21:00 every day. There will also be a night edition at 03:00 order to attract listeners from overseas (20-21-22 hours in the US and the American continent)


IL SITO DEDICATO A TUTTO IL POPOLO RESIANO CHE TENACEMENTE CONTINUA A DIFENDERE LINGUA,CULTURA E TRADIZIONE


Il Popolo Resiano, lotta contro l'imposizione all'appartenenza alla Minoranza Nazionale Slovena

lunedì 6 febbraio 2017

10 ANNI DI BLOG 31 GENNAIO 2007 - 2017

Eccovi il primo articolo postato su questo Blog. 
Dedicato a tutto coloro che mi hanno dato una mano.

GRATUITAMENTE  ( PLOVEK )
GRAZIE  ( BOKALUNITO )


IL GRAZIE DEGLI Emigranti

GLI aderenti AL COMITATO resiano COLGONO L'OCCASIONE PER RINGRAZIARE DI VERO CUORE IL CORO MONTE CANIN, ESIBENDOSI CHE HA PORTATO QUI NEL GRANDUCATO DEL LUSSEMBURGO LA VERA RESIANITA 'IN CANTI IN LINGUA resiana, BALLI E MUSICA folkloristici Seguiti CON GRANDE MAESTRIA DA TUTTI. UN GRAZIE PARTICOLARE A GIOVANNI MICELLI E MATTIA BORTOLOTTI (BRAVO MATTIA CI HAI VERAMENTE commosso IN TE Vediamo IL FUTURO DI RESIA) E, QUESTO, NONOSTANTE IL VIAGGIO DURATO faticoso BEN OLTRE 14 ORE; Ringraziamo COLORO CHE SONO Rimasti CON NOI FINO ALLE 4 DEL MATTINO. La nostra riconoscenza NON HA LIMITI. TENIAMO A PRECISARE CHE, NONOSTANTE CHE I NOSTRI compaesani SIANO VENUTI IN PERIODO UN IN CUI LA MAGGIOR PARTE DELLA NOSTRA GENTE SI TROVAVA ANCORA IN FERIE E CHE QUELLI PRESENTI (TUTTE GIOVANI COPPIE) CHE PUR being VENUTI, PORTANDOSI DIETRO LA LORO PROLE, DOVETTERO Ripartire PERCHE 'L'ORA SI Faceva TARDA. COMUNQUE TUTTI PRESENTI E ASSENTI SI ERANO SENTITI MOLTO ONORATI VISTA LA PRESENZA DEL SINDACO CAV. SERGIO BARBARINO, PERSONA A CUI NOI MOLTO Eravamo affezionati E NELLA QUALE I RESIANI, RESIDENTI NEL LUSSEMBURGO, AVEVANO RIPOSTO TUTTE LE LORO SPERANZE. SI TIENE A PRECISARE CHE VISTO CHE NON AVENDO Avuto NOTIZIE POSITIVO RELATIVA AL DESTINO DELL'IDENTITA 'resiana, TUTTI unanimamente, DOPO AVER LETTO L'annuncio SUL "GIORNALE DI RESIA" ANNO 17, N 2 -AGOSTO 2006 pag 8, E soppratutto NON POTENDO ESSERE PRESENTI Fisicamente, DELEGARONO I Membri del Loro COMITATO A PORRE AL 1 ° CITTADINO DI RESIA I QUISITI QUI DI Seguito RIPORTATI:

. "SIG SINDACO, AL NOME DEL COMITATO DEI RESIANI DEL LUSSEMBURGO, VOLEVAMO Porle DELLE DOMANDE SULLA QUESTIONE DELLA MINORANZA Slovena QUI A RESIA:

- SAPPIMO CHE LA RICHIESTA DI VARIAZIONE ALLA LEGGE 38/2001 (DA MINORANZA Slovena A MINORANZA resiana) Presentata DALL 'On.le FONTANINI NEL 2004 E' DECADUTA CON IL NUOVO GOVERNO

E 'STATA UNA NUOVA RICHIESTA inoltrata ALL'ATTUALE GOVERNO?

IN CASO CONTRARIO, LE CHIEDIAMO DI riproporre LA RICHIESTA, SEMPRE TRAMITE L'ON. FONTANINI, PRIMA CHE LA LEGGE IN Entri Vigore. QUESTO ANCHE PER LA rispettare volonta 'POPOLARE CHE, TRAMITE LE OLTRE 1000 FIRME RACCOLTE NEL 2003 SI conside MINORANZA resiana.

VIENI LEI SA, LA LEGGE 38 PARLA DI MINORANZA Slovena E QUINDI COL TEMPO, RESIA E LA SUA CULTURA verra 'SLOVENIZZATA.
VORREMMO SAPERE SE PERTANTO, SECONDO LEI CHE CONOSCE LA STORIA DI RESIA, NOI SIAMO DA CONSIDERARE MINORANZA Slovena?

LE FACCIO PRESENTE CHE, SU RICHIESTA DEL GOVERNO PRECEDENTE, IL COMITATO paritetico DI TRIESTE NON HA MAI POTUTO FORNIRE LA PROVA DI UNA MINORANZA Slovena TRADIZIONALMENTE PRESENTE A RESIA.

- UN'ULTIMA richiesa, LA PREGHIAMO DI TENERCI INFORMATI, TRAMITE IL GIORNALE DI RESIA, DELL'EVOLUZIONE DELLA QUESTIONE MINORANZA Slovena, ARGOMENTO CHE INTERESSA TUTTI NOI RESIANI.

GRANDE E 'LA NOSTRA DELUSIONE QUANDO DALLE LABBRA del Sindaco USCIRONO QUESTE PAROLE testuali:

IO HO FATTO TUTTO QUELLO CHE Potevo FARE. ATTUALMENTE NON POSSO FARE NULLA ED E 'MIO DOVER EAVERE BUONI RAPPORTI CON I PAESI LIMITROFI.

DA BEN TRE ANNI NOI ASPETTAVAMO UNA RISPOSTA, ORA CE L'AVEVAMO. BASANDOCI SU DETTA RISPOSTA NOI CI DOMANDIAMO IN CHE Pasticcio RESIA SI TROVA (VISTO CHE IL SINDACO NON PUO 'PIU' FARE NULLA?) Come mai L'AMMINISTRAZIONE HA OSATO PRECEDENTE DECIDERE, ALL'INSAPUTA DELLA POPOLAZIONE resiana - DIRETTAMENTE INTERESSATA - DI INSERIRE RESIA NELL'ETNIA DI ORIGINE Slovena. Illustri studiosi HANNO rispettato LE NOSTRE ORIGINI E LA NOSTRA LINGUA. ORA NOI CHIEDIAMO AGLI "AUTORI DI QUESTO Misfatto" SE QUELLO CHE HANNO FATTO ERA VERAMENTE Necessario?


AI posteri Arduo GIUDIZIO;


-INOLTRE, FACCIAMO PRESENTE CHE MAI E NESSUNO DI NOI VERREBBE IN MENTE DI IMPEDIRE AL SIGNOR SINDACO DI AVERE BUONI RAPPORTI CON Il Vicinato, ANZI, E 'SUO sacrosanto dovere MANTENERE OTTIME RELAZIONI CON I VICINI DI CASA, QUESTO PERO' NON IMPLICA CHE DOBBIAMO rinunciare ALLE NOSTRE ORIGINI, CULTURA E MADRELINGUA TRAMANDATI PER SECOLI E SECOLI DAI NOSTRI PADRI. SI RENDONO CONTO I RESPONSABILI DI QUESTO CHE Garbuglio Stanno Cambiando la nostra storia?


Jero GIANNI ORA A NOI NON Rimane CHE rivolgersi A LEI: LEI SA BENISSIMO CHE NESSUN resiano E 'IN GRADO DI LEGGERE O DI CAPIRE LO Sloveno A MENO CHE NON LO Abbia STUDIATO ALTROVE. NOI umili Emigranti CHE ABBIAMO TANTO FATICATO per non dimenticare LE NOSTRE LINGUE MATERNE E PER studiare QUELLE DI ADOZIONE CHIEDIAMO UNA SOLA COSA, CHE ALMENO I NOSTRI Cimiteri, DOVE UN GIORNO ANCHE LE NOSTRE SALME RIPOSERANNO, VENGANO rispettati, CHE ALMENO IN QUEI LUOGHI NON CI SIANO SCRITTE SLOVENO. VORREMMO TANTO CHE I NOSTRI MORTI FOSSERO Lasciati riposare in pace, LORO CHE HANNO SAPUTO LOTTARE PER LA PROPIA RESIANITA '.


LANCIAMO UN APPELLO AI VERI RESIANI (E CE NE SONO) affinche 'SI UNISCANO E LOTTINO INSIEME, NON PAURA Abbiate CHI E' NEL VERO NON sbaglia MAI, E FINIAMO citando UNA FRASE tramandataci DAL SIG. GIACINTO BARBARINO DI SAN GIORGIO: "NON TRADITE MAI NIENTE E NESSUNO, RIMANETE FEDELI AI PRINCIPI E Vostri Ricordatevi CHE I traditori TUTTI LI cercano E LI VOGLIONO, MA NESSUNO LI Vuole IN CASA".

COMITATO RESIANI DEL LUSSEMBURGO


QUESTA BELLISSIMA LETTERA E 'STATA Pubblicata SUL BOLLETTINO PARROCCHIALE DI RESIA ANNO 79 ° / 4.

I VERI RESIANI CI SONO E FARANNO SENTIRE LA LORO VOCE. A LORO CHE DICO A BREVE CI Saranno DELLE NOVITA 'MOLTO Importanti, E CHE QUESTO BLOG DIVENTERA' La Voce della RESIANITA CON R maiuscola.

MANDI ROSAANAVE, ANU NA TU SA SABET ROMONET PO ROSAANSCHE.

ROMONET: ROSAANSCHE TU Résie -------------- BUSCHE NU SLOVENIE

Nessun commento :

Posta un commento