ROSAJANSKI DOLUNO - Dulïna se nalaža tu-w Reġuni Friuli-Venezia Giulia. Göra Ćanïnawa na dilä di mërä ta-mi to Laško anu to Buško nazijun.
State ascoltando, ITALY RVR Radio Val Resia.Le trasmissioni in Lingua Resiana sono a cura di Tiziano Quaglia.Saranno trasmissioni settimanali dalla Domenica fino al Sabato successivo con i seguenti orari: Ore 13:00 e Ore 21:00 tutti i giorni. Ci sarà anche una edizione notturna alle ore 03:00 per favorire gli ascolti da oltre Oceano ( ore 20-21-22 in U.S.A. e intero continente Americano).---- You are listening to, ITALY RVR Radio Val Resia.Le broadcasts Resian Language are by Tiziano Quaglia. They will be broadcast weekly from Sunday until next Saturday at the following times: 13:00 and 21:00 every day. There will also be a night edition at 03:00 order to attract listeners from overseas (20-21-22 hours in the US and the American continent)


IL SITO DEDICATO A TUTTO IL POPOLO RESIANO CHE TENACEMENTE CONTINUA A DIFENDERE LINGUA,CULTURA E TRADIZIONE


Il Popolo Resiano, lotta contro l'imposizione all'appartenenza alla Minoranza Nazionale Slovena

venerdì 13 ottobre 2017

Sabato 14 ottobre ,tutti a STOLVIZZA

Articolo aggiornato il 17 ottobre 2017 ore 21:28

Amici Resiani, domani sabato 14 ottobre si inaugurano i nuovi spazi museali presso la Casa Buttolo Ploc a Stolvizza.
L'evento si terrà alle ore 11.00.
Vi aspettiamo numerosi.
Attenzione,ci saranno tutte le più alte cariche delle Associazioni Slovene della Regione Friuli V.G.  e non solo. 
Vi saranno anche molte autorità d'oltre confine con stampa al seguito. 
Pertanto, cerchiamo di gestire al meglio l'evento. 
Facciamo bella figura. 
Come sapete,questo evento avrà alto impatto mediatico. I giornalisti Sloveni presenti filmeranno il tutto e nei giorni a seguire vi saranno degli articoli su giornali,riviste e siti internet ( Vi terrò informati).
Se vi intervistano, cercate di essere gentili. 
Vi chiedono se vi sentite Sloveni? Non abbiate paura, rispondete di Si. 
Non avete "fegato"? Nessun problema, pensate ai contributi che questa Legge ci mette a disposizione, e vedrete, che sarà tutto più semplice.
L'Università di Lubiana e i suoi "studiosi" dicono che i Resiani sono Sloveni?  Diamo a loro ragione. Diamogli corda.
Ricordatevi che a volte le bugie servono. 
Vi fanno domande in Lingua Slovena e voi non capite e non sapete che dire? Nessun problema anche in questo caso. Cercate di inventarvi malesseri o altro, o chiamate qualcuno presente che è andato a qualche corso accelerato di sloveno. l'importante è che i nostri invitati, abbiano l'impressione di essere a casa loro.
Per il Resto, non preoccupatevi, ci saranno i Nostri Avi che con lo sguardo ci proteggono dall'alto.

Ops....Forse ho esagerato. No, i Nostri Avi si staranno rivoltando nella Tomba.
Ma a noi che c'è ne frega. L'importante è far cassa. Non credete?

------------------------------------------------------------------------------

Come promesso eccovi alcuni aggiornamenti dalla rete, giusto per farvi capire:

Aggiornamento 14 ottobre ore 15:20 


Il ministro Žmavc all'apertura della Casa Plocave di Rezia

Stolvizza, 14 OTT - Il ministro per gli sloveni all'estero Gorazd Žmavc sarà oggi assistere all'apertura casa Plocave presso la sede del popolo Museo resiani a Stolvizza e mostre Beasties qui w-direzione, dedicato alla tradizione orale domestico, un comunicato stampa l'Ufficio governativo per gli Sloveni all'estero e sloveni in tutto il mondo.
Tratto dal sito Sloveno STA
-----------------------------------
Ministro Sloveno degli Sloveni nel Mondo, inaugura il plesso in questione. Da notare gli sguardi.
Mi domando:  PERCHE'......

Foto tratta dal Novi Matajur FB

Q

2 commenti :

  1. Questo del fatto Resia slovena, i resiani sloveni ecc. ecc. è un falso storico imperdonabile, i contributi li si poteva avere come resiani; così come li hanno avuti i timavesi e i sauresi che hanno saputo difendere le proprie origini e i loro avi. Grazie comunque a chi ha scritto questo articolo, peccato che gente che dimostra coraggio civile ce ne sia ben poca. Peccato che a Resia la gente è costretta a dividersi invece che unirsi, tutti i resiani che io ho avuto la fortuna di conoscere sono persone valide, peccato che ci sia questo problema. Peccato che anche noi all'estero passiamo per sloveni, allorché ci sentiamo solo resiani-italiani di origine slava e non slovena.
    Alba Di Lenardo

    RispondiElimina
  2. Se non si togliamo dalle mani la cultura RESIANA ai opportunisti, sarà la Slovenia che dirigera.Esempio,il folclore RESIANO deve essere gestito d'un comitato con gente delle sette frazioni del nostro comune,sotto la sorveglianza d'un assessore della cultura.

    Sbuhan

    RispondiElimina