ROSAJANSKI DOLUNO - Dulïna se nalaža tu-w Reġuni Friuli-Venezia Giulia. Göra Ćanïnawa na dilä di mërä ta-mi to Laško anu to Buško nazijun.
State ascoltando, ITALY RVR Radio Val Resia.Le trasmissioni in Lingua Resiana sono a cura di Tiziano Quaglia.Saranno trasmissioni settimanali dalla Domenica fino al Sabato successivo con i seguenti orari: Ore 13:00 e Ore 21:00 tutti i giorni. Ci sarà anche una edizione notturna alle ore 03:00 per favorire gli ascolti da oltre Oceano ( ore 20-21-22 in U.S.A. e intero continente Americano).---- You are listening to, ITALY RVR Radio Val Resia.Le broadcasts Resian Language are by Tiziano Quaglia. They will be broadcast weekly from Sunday until next Saturday at the following times: 13:00 and 21:00 every day. There will also be a night edition at 03:00 order to attract listeners from overseas (20-21-22 hours in the US and the American continent)


IL SITO DEDICATO A TUTTO IL POPOLO RESIANO CHE TENACEMENTE CONTINUA A DIFENDERE LINGUA,CULTURA E TRADIZIONE


Il Popolo Resiano, lotta contro l'imposizione all'appartenenza alla Minoranza Nazionale Slovena

martedì 4 settembre 2012

TITO E LE SUE IDEE

Tito Amava pensare a una possibilità dove veder vivere insieme tutti i Popoli Slavi. Prova ne è la sua Presidenza,giusta o sbagliata in Jugoslavia, dove Serbi, Croati, Sloveni ecc...vivevano (sembrerebbe) in pace e armonia.

Lasciamo perdere le mire espansionistiche che già allora affioravano nelle menti di tutta la gerarchia Jugoslava, ma concentriamoci su ciò che successe nel 1976, dove a Resia e in tutto il Friuli il terremoto distrusse completamente le nostre vallate.
Tito e quindi la Jugoslavia, presero posizione, aiutando tutte le Popolazione SLAVE (ripeto Slave), compresa la Val Resia. Donando prefabbricati per le persone rimaste senza un tetto e donando anche il Centro Culturale di Prato, così come lo vediamo.
Oggi leggendo un articolo sul Dom (  leggi ) del 20 agosto vedo parecchia confusione. Infatti sia le baracche di Prato, che il Centro Culturale in Varcota è stato donato dalla Repubblica Jugoslava e non dallo Stato Sloveno (fino a pochi anni fa inesistente).
Mi premeva precisare.

1 commento :

  1. Ma l'erede legale dello stato jugoslavo è sempre e comunque la Slovenia, che economicamente ha finanziato una comunità affine alle popolazioni slovene, linguisticamente e geneticamente. http://www.parcogeneticofvg.it/resia_1485502.html Mi premeva precisare.

    RispondiElimina